0957275501     info@sporalli.it
0957275501     info@sporalli.it

Vicini insopportabili? La tecnologia può risolvere il problema

Spesso ci troviamo a dover sopportare dei vicini rumorosi. Alcune volte basta farlo presente per risolvere il problema ma il più delle volte si scatenano veri litigi.

 

Ma allora come fare per vivere sereni nella propria casa?

Per prima cosa bisogna capire quali sono i rumori più fastidiosi: calpestio, mobili trascinati, volume alto, rumore dovuto al traffico, ecc. È importante individuare i punti di maggiore dispersione sonora, così da adottare soluzioni efficaci. Si potrebbe agire sulle pareti perimetrali e sugli infissi per difendersi dai rumori esterni o sulle pareti divisorie e il soffitto per proteggersi dai vicini rumorosi.

É opportuno scegliere tra un intervento invasivo nel caso di una ristrutturazione sostanziale o un intervento poco invasivo ma più veloce e con soluzioni più semplici ed economiche.

Secondo il DPCM 5 dicembre 1997 tutte le partizioni verticali che dividono unità immobiliari distinte devono essere dimensionate con un potere fonoisolante apparente di almeno 50 dB. Per le nuove costruzioni invece basta optare per la soluzione di un unico blocco con il potere fonoisolante più adatto. Quindi nel caso di strutture esistenti si possono scegliere pannelli fonoassorbenti polimerici, in fibre minerali, in legno, in materiali sintetici e con lamine di piombo. Invece, se il rumore proviene dal solaio del soffitto si può realizzare un controsoffitto, al cui interno s’inseriranno pannelli fonoassorbenti. Infatti abbassando il soffitto si avrà sicuramente un miglioramento acustico e l’aggiunta di materiale isolante farà il resto.
Bisogna comunque considerare che il rumore da calpestio si può propagare anche lungo le pareti vicine, quindi per massimizzare l’efficacia occorrerà intervenire anche su alcune pareti interne. Se si vogliono limitare i rumori che noi stessi possiamo emettere in casa, oltre che proteggerci da quelli provenienti dai piani inferiori, si può pensare di isolare acusticamente anche il pavimento, ad esempio creando una specie di pavimento galleggiante, all’interno del quale inserire materiale coibente.

Infine per isolare efficacemente la casa dai rumori esterni per prima cosa si deve intervenire sui serramenti, infatti generalmente le pareti perimetrali sono già abbastanza isolate. Si possono scegliere degli infissi isolanti, generalmente con doppi vetri, e costituiti da materiali appropriati come il PVC, che offre anche un buon isolamento termico (estivo ed invernale).

 

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.
Sporalli, Impresa Edile di Catania.

Chatta con noi
Chatta con noi
Domande, dubbi, problemi? Siamo qui per aiutarti!
Connecting...
Nessuno dei nostri operatori sono disponibili. Riprova piú tardi.
I nostri operatori sono tutti occupati. Riprova piú tardi.
Hai delle domande? Scrivici!
:
:
Questa chat è stata terminata